Pubblichiamo un interessante articolo - inchiesta di GreePlanet del 9 marzo. 

"La crisi Ucraina e, in genere la chiusura dei due mercati più grandi al mondo, Russia e Ucraina, nella produzione di materie prime alla base della catena alimentare (cereali e oli vegetali) sta creando di fatto, in Italia e nel mondo, una sorta di competizione tra produttori di Bio e produttori di materia prima convenzionale a causa dell’assottigliamento della forbice tra le due categorie merceologiche.

Tra i settori più penalizzati quello dei mangimi derivati dalla produzione cerealicola che, a differenza del settore Food, sono meno tracciati e quindi subiscono una spinta alla speculazione favorita dalla non sempre presente trasparenza. Intanto la Spagna da ieri, martedì 8 marzo, ha iniziato il razionamento dell’olio di girasole, bio e convenzionale: non se ne possono acquistare più di tre bottiglie al giorno per persona."

leggi tutto l'articolo in allegato

Allegati:
Scarica questo file (Ucraina Inchiesta grano mais.pdf)Ucraina Inchiesta grano mais.pdf[ ]500 kB

Economia Solidale Trentina

Banner Economia Solidale Trentina
prodotti bio COLORE stampa

Iscrizione Newsletter

I agree with the Privacy policy

Calendario

Luglio 2022
L M M G V S D
1 2 3
4 5 6 7 8 9 10
11 12 13 14 15 16 17
18 19 20 21 22 23 24
25 26 27 28 29 30 31

Accesso Utenti